SEZ. TESTIMONIANZE

 Carissimi, di seguito un elenco di esperienze personali con i Santi Arcangeli, che alcuni amatissimi lettori e iscritti al sito e al canale havvo voluto condividere con il sottoscritto e che ho raccolto e catalogato in questi anni. Se la pubblicazione dovesse urtare la sensibilità dell'autore del messaggio, costui potrà comunicarlo tramite il form contatti ovvero per i casi urgenti direttamente alla mail : alvino-carmine@libero.it  e , il messaggio sarà immediatamente rimosso.  Spero invece che tanti vogliano condividere il loro percorso in questa sezione!    Grazie Avv.  Carmine Alvino


 SCRIVE LA SIG.RA ( DANILA  LAI ) 

Carissimo Dott. Alvino, La voglio ringraziare per il lavoro che svolge con tanto impegno e dedizione. Ho pensato a lungo prima di scriverLe queste righe, ma ritengo giusto e doveroso raccontarle come sono giunta al Suo sito Settearcangeli e l'aiuto che mi ha dato. Sono una mamma e una lavoratrice. Una persona comune che prega, tutto qui. Non conduco un'esistenza speciale o degna di attenzione. Sull'esempio dei Santi, e soprattutto dell'amato S. Padre Pio, ho iniziato a pregare con tanto amore e confidenza il mio Angelo Custode, a parlarci, a
renderlo partecipe di ogni cosa nella mia vita. E mentre un giorno lo ringraziavo per tutto quello che fa per me, per le sue ispirazioni, la sua protezione, e benedicevo Dio per questo grande dono della Sua Divina Provvidenza, gli ho chiesto di domandare a Dio la grazia di poter conoscere il suo nome. Ho ripetuto tante volte questa richiesta, per tanto tempo, supplicando il dolce Angelo di chiedere perdono a Dio, se questa mia domanda costituiva peccato, perché ero spinta non tanto da curiosità, quanto da amore e gratitudine, e non "pretendevo" di conoscere nulla, se Dio non lo desiderava. Una sera, ero già a letto, è accaduta una cosa straordinaria. Potrà anche non credermi, ma io sono sicura nel mio cuore di averla vissuta davvero. Non ho il coraggio di parlarne nemmeno in confessione, vorrei tanto che un Sacerdote mi desse la sua opinione prima o poi. Stavo guardando un film sul cellulare, con gli auricolari. Ricordo che era una storia vera, parlava di un caso medico. Mio marito era accanto a me, e ne guardava un altro a suo gusto, sul suo telefono. A un certo punto ho staccato gli occhi dal telefono per alzarlo al soffitto: ho avvertito una presenza fortissima, buona, angelica, sospesa su di me. Non era uno solo. Era come un piccolo gruppo, non capii il numero. Nella mia mente, con stupore dissi:"Ci sono Angeli del Signore nella mia camera??" Immediatamente mi assalì una gioia, una pace...un'allegria ...e si impresse nella mia mente, come un dolce sussurro, un nome: Sealtiel. E poi tutto finì. Solitamente ho una pessima memoria. Ma questo nome non l'ho più dimenticato. Pensai, "finisce in El, quindi è di Dio, è una cosa buona. Ricorda i nomi degli Arcangeli...forse l'ho già sentito.." Il giorno dopo cercai questo nome e trovai il Suo sito e le raffigurazioni di San Sealtiel addirittura nelle chiese! Che peccato non poterlo invocare per nome! Come vorrei essere autorizzata da un Padre spirituale a farlo!!! Non voglio annoiarsi oltre. Il suo impegno sia benedetto dal Signore. Faccia pure di questo messaggio come ritiene opportuno. Lo utilizzi come ritiene giusto. La ringrazio di cuore e la saluto con cordialità. Danila.

 


 SCRIVE IL PROF. LUIS GERMAN YEPEZ VERGARA

Trujillo (Perú), 25 Enero del 2015. Beatísimo Padre Francisco Vicario de Cristo en la Tierra

Reciba Ud. mis saludos cordiales y enviarle a la vez mi bendición en nombre de la Santísima Trinidad para que el Señor le conceda Luz y Fortaleza por medio del bendito arcángel San Uriel, y  le ayude a llegar a buen puerto en su pontificado. Solicitarle muy respetuosamente se digne disponer a quien corresponda se apruebe y oficialice en el mundo católico el culto al glorioso y amado San Uriel Arcángel Príncipe asistente del Trono de Dios. Y fundamento mi petición en base a una investigación histórica diacrónica, realizada por mi persona,  utilizando una serie de documentos bibliográficos no sólo católicos, sino también documentos de la Iglesia Copta, de la Iglesia ortodoxa oriental, de la Iglesia Anglicana y del Judaísmo, que me han permitido concluir que el culto a San Uriel Arcángel en la Iglesia católica estuvo vigente desde el siglo cuarto, y en la Iglesia ortodoxa oriental, en la Iglesia Copta y en la Iglesia Anglicana está vigente hasta ahora. Sin embargo en la Iglesia Católica por falta de investigación exhaustiva, no se utilizó la tradición y los documentos existentes de otras Iglesias cristianas, lo que permitió que el culto a San Uriel sea censurado por la Iglesia Católica en los años 745, confundiendo el oficio de  uno de los Príncipes  asistentes al trono de Dios y que en el antiguo cristianismo fue venerado  conjuntamente con San Miguel, San Gabriel y San Rafael. 


 SCRIVE L'EX SADHAKA  E SCRITTORE TRAVIS WADE ZINN

Thank you for your kind contact, Alvino. My experience with Uriel was a spontaneous event that happened after living on a zen center and meditating intensively for six months.  I left the monastery and was preparing to finish a cement floor and I was feeling what you might call "righteous indignation" about one of the workers who was being mistreated.  In that moment of pure judgment I heard a voice, "my name is Uriel."  This began a journey of personal purification, that put me in contact with Padre Pio in the spirit realm, who I had never know about, only saw a photo somewhere I think.  I was in a state of spiritual distress and at the time was a smoker when I got stressed and I was told "you don't need to smoke," which I later understood when I looked him up and found his motto was "pray, hope and don't worry."   I read French, but not Italian, if your book is in French?   I have compiled my experiences in a file, but I am worried that if I share them I will be misrepresented and would want to vet any characterization of what I experienced if I were to share them.  My experience is that Uriel is involved in judgment, and has another side which is involved in creative processes.  It was not possible for me to stay in contact with Uriel and reach the spiritual level that I needed, to move toward Love and Compassion mind.  All of the Archangels work together and have dedicated roles, as you well know. Thank you for your contact.  I very much would like to read the book. Kind regards,  Travis


 


 SCRIVE LA SIG.RA MICHELA PRAVATA

Concordo pienamente e ritengo, anzi, necessario questo riconoscimento. Se il Signore nostro, ha inviato all'uomo queste meravigliose creature per essergli di aiuto, significa che Lui stesso ci invita non solo alla devozione degli stessi, ma a farne nostri compagni di vita per un autentico cammino di fede....grazie per questa splendida iniziativa ... 


 SCRIVE IL SIG. MARIO BASTILIO

Anche io voglio aderire alla vs petizione  per San Uriele Arcangelo. É da un periodo di tempo che sono attratto dal sapere e conoscere i ministeri dei sette arcangeli che sono al cospetto di Dio e tutto ciò mi da tanta pace . Quasi tutti i giorni recito la preghiera ai sette arcangeli e ne ricevo grande beneficio spirituale.  Invito chi legge a sperimentare di persona .


SCRIVE IL SACERDOTE ORTODOSSO P. TADDEO

MI presento: sono Padre Taddeo (al secolo, Ettore Dragani); sono un sacerdote ortodosso di rito occidentale, devoto dei sette angeli; desidererei  che questa devozione venisse ufficialmente approvata dalla Chiesa; a quale indirizzo bisogna inviare l' e-mail diretta al Papa, di cui parla nel suo sito?
Un saluto in Cristo
+Taddeo presbitero

 


 SCRIVE IL SIG. ROBERTO VIENZO

Avendo saputo (ovvero essendo devoto di San Uriel), mi associo a questa iniziativa con la speranza che questo Arcangelo venga festeggiato il 29 settembre, insieme ai tre Arcangeli canonici Michele, Gabriele e Raffaele.


 SCRIVE LA SIG.RA CATERINA GALLORI

Beatissimo Padre, S Uriele è uno dei 4 arcangeli  essenziali al culto del Dio unico almeno per la tradizione cultuale ebraica  nonche molto importante per le altre tradizioni monoteistiche la cattolica compresa. Pertando chiedo l'ammissione al culto per il 29 Settembre assieme agli altri arcangeli Michele principe delle milizie  Gabriele Raffaele . 20/06/2015 Caterina Gallori


 SCRIVE IL GIORNALISTA RAFFAELE MORRA

Mi chiamo Raffaele Morra, sono nato a ___________ , so che lei è impegnato da cose più importanti come ad esempio riunire tutti coloro che si dicono cristiani nell ‘unica chiesa di Cristo, e la capisco nello sforzo che sta fricendo. Nella mia vita ho avuto la fortuna di condividere momenti forti con cristiani protestanti (‘dì diverse denominazioni,), ortodossi, anglicani ed anche con ebrei messianici. Santità lei sa per certo che in ogni cristiano anche se non cattolico c ‘è qualcosa di santo che ci accomuna tutti nel Cuore di Cristo Nostro Signore. La prego di poter tenere in considerazione un persona che accomuna tutti i cristiani ed anche i nostri fratelli maggiori ebrei, la persona in questione è l’Arcangelo URIELE. Lo so che le sembrerà strano raccomandare un Arcangelo ma lei è l’unico che può inserire il nome di Uriele nel calendario liturgico... ci sono stati già nella storia della Chiesa Santi che hanno sperimentato l’intercessione dell’Arcangelo URIELE, tra i tanti ricordo Santa Martina e San Lactino Abate. Credo che in questi tempi di morta fede noi cristiani abbiamo bisogno di ravvivare la fiamma dell’AMORE DI DIO NEI NOSTRI CUORI. In devozione e sottomissione a lei Santità _____