Messaggio di errore

Recursion detected in view santi_beati_venerabili_e_mistici_cristiani display default.

Ritorno all'origine!

*****

Con grande dolore personale ho dovuto abbandonare recentemente alcuni profili aperti su note piattaforme di social media e file sharing, in cui si era creato un ottimo sostrato informativo sul culto dei Sette Arcangeli e un discreto seguito di utenti interessati, cui vanno sin d'ora  le mie più profonde scuse ufficiali.

Il motivo di questo repentino cambio di direzione, è stato quello di rallentare un po', nel senso di ritornare all'unico vero motivo che mi spingeva a questa attività di indagine, ovvero la fede e l'amore per Cristo nonchè per i suoi più prossimi SETTE INTERCESSORI: gli Arcangeli;  

dopo aver notato che, a mio  personale parere,  (che non è necessariamente l'esperienza di tutti) ai ministri di Cristo  questo culto non interessa più!

Tutto il resto , come si è ampiamente appalesato ai miei occhi in questi mesi, anche molto sofferti, di  - CONFERENZE, ATTIVITA'  CULTURALI, PROMOZIONE E APOSTOLATO SUL CULTO DI DULIA DEGLI ARCANGELI  - da me intrapreso  -  costituisce solo un aspetto secolare e SECONDARIO  con cui meno ho  a che fare, e meglio è.

Ho notato che generalmente, molti cercano di dare una "forma" alla propria fede, orientandola verso direzioni tra di loro spesso inconciliabili, ovvero sovrastrutturandola di contenuti che non le appartengono , se non minimamente.

Ho altresì considerato che, il tentativo di veder crescere un sentimento devozionale agli Angeli o agli Arcangeli nella Chiesa Cattolica, è ormai una vuota speranza. A parere dello scrivente, infatti, la Sposa di Cristo, ritiene oggi il culto angelico un mero refuso devozionale, relegato a tempi ormai passati e non ha più interesse a riaprire vecchi discorsi.

Inoltre, mi sembra che, nel tentativo di istituire un cambio di magistero morale, orientandolo verso posizioni ritenute più moderne e conseguentemente appetibili, con l'adozione di forme liturgiche alquanto eterodosse,  si stia cercando di eliminare ogni tentativo di veder promosso un laicato militante, il quale per forza di cose, relegato al vecchio magistero,  non può che promuovere i valori della  cristianità preconciliare, che sono stati e forse sono ancora quelli dell'Occidente, fino a quanto possibile.

Continuare in questo senso, sarebbe un poco come cercare di curare « una mano partendo dalle dita» , cosa che non è assolutamente possibile, o se lo è, richiede tantissimo tempo, forse decenni.

Proprio per queste ragioni, considerando che Cristo, ama il nascondimento e non la pubblicità, e che legge il cuore degli uomini, ho ritenuto opportuno fare un passo indietro, lasciando soltanto questo sito informativo, che sarà a carattere  - neutrale  - ed aperto a tutti i credenti o non credenti, non solo... lasciando a ciascuno il diritto di accogliere queste conoscenze o disconoscerle; sulla scorta del proprio libero convinvimento personale

Non pretenendo di convincere nessuno.

Un cordiale saluto, a tutti ...

Carmine Alvino