Messaggio di errore

Recursion detected in view santi_beati_venerabili_e_mistici_cristiani display default.

Motivazioni dell' autore del sito settearcangeli.it

MOTIVAZIONI DELL'AUTORE

Il sito in questione  vuole riprortare alla memoria degli interessati  quello che a tutti gli effetti rimane un binario devozionale morto alla fede cattolica - il c.d. culto dei Sette divini Assistenti (Tb 12,15, Dn 10,13, Ap 1,4) -  che è stato letteralmente contestato e dimenticato ; sicchè oggi non ne rimane che un antico ed offuscato ricordo;  così come resta ancora  solo a livello di mero refuso liturgico, il culto del quarto Arcangelo Uriele, anche questo apparentemente respinto, e comunque generalmente espurgato dai revisori ecclesiastici.

Eppur tuttavia, ancora qualcuno manifesta con coraggio e fiducia,  una devozione esplicita, pur  senza dulia specifica  - perchè questa è sottratta - ai Sette divini Assistenti, pensando o piuttosto sperando  che la Chiesa Cattolica torni a loro concedere, un qualche barlume di considerazione. Per rispondere alle aspettative e alle domande di questi credenti, ho pensato di creare questo sito - solo - per mantenere viva una piccola e fioca fiammella di speranza, che cioè  la loro sorte , nella nostra amata e controversa fede, non sia poi così oscura, affinchè un giorno la Chiesa, rivisitando i suoi medesimi documenti, possa cambiare opinione ed apprestare loro qualche culto (come avvenuto in passato per grandi dogmi: Immacolata Concezione su tutti).

L'autore, a tal fine,  non ha fatto nient'altro che catalogare  documenti, testimonianze, elementi dottrinari, visioni profetiche e mistiche, provenienti dal generale panorama delle fonti cattoliche - cristiane .  Il risultato di tali ricerche, parrebbe comprovare la presenza dei Sette Arcangeli, come solerti difensori dell'umanità, strenui combattenti del demonio,  subordinati al loro Signore Gesù Cristo, e alla Regina dei Cieli Maria Vergine. 

Il materiale presente su questo sito non è liberamente utilizzabile e pubblicabile  da ogni usufruitore, senza la citazione della fonte da cui e' stato tratto.   L'autore del sito, sin d'ora  si dissocia da qualsiasi affermazione capziosa contenuta in altri siti /blog omologhi , che nel riportare le conoscenze qui acquisite,  presuma di attribuire allo stesso, direttamente o indirettamente,  connotati o caratteristiche, orientamenti e giudizi del tutto infondati e inesistenti.

Il SITO IN QUESTIONE E' PERO' APERTO A TUTTI, cattolici, ortodossi, copti,  protestanti, diversamente credenti, atei,  agnostici,  indifferentemente , senza alcuna preclusione, di sesso, razza, condizioni personali o sociali ecc.Questo perchè, gli ARCANGELI SONO PATRIMONIO DI TUTTE LE CULTURE che credono in un solo e unico Dio, e sono venerati, in numero di 1 , 2  4, o 7 Spiriti, con i rispettivi nomi, da tradizione a tradizione, come segue: CATTOLICI: MICHELE, GABRIELE RAFFAELE ; ORTODOSSI RUSSI:       MICHELE, GABRIELE ; GRECO - ORTODOSSI:   MICHELE, GABRIELE RAFFAELE, URIELE, SEALTIELE,   GEUDIELE E BARACHIELE;  ANGLICANI: MICHELE, GABRIELE RAFFAELE, URIELE; COPTI:  MICHELE, GABRIELE RAFFAELE, URIELE; ETIOPI  MICHELE, GABRIELE RAFFAELE, URIELE; EBREI: MICHELE, GABRIELE MUSULMANI:  MICHELE (Mikail), GABRIELE (Jibril), RAFFAELE (ISRAFIL), URIELE (Esdrail?); YAZIDI:  SETTE ARCANGELI CON A CAPO Melek Taus.

Gli Arcangeli, SONO DUNQUE PORTATORI DI PACE NEL MONDO, perchè ci fanno capire che,  in un modo o nell'altro,  SIAMO TUTTI FRATELLI . Così infatti, ebbe a dire , ,salvo il vero,  la Nostra Madre Celeste a Medjugorye (per chi ci crede): "Sulla terra voi siete divisi, ma siete tutti figli miei. Musulmani, ortodossi, cattolici, tutti siete uguali davanti a mio figlio e a me. Siete tutti figli miei! Ci non significa che tutte le religioni sono uguali davanti a Dio, ma gli uomini si. Non basta,  appartenere alla Chiesa cattolica per essere salvati: occorre rispettare la volontà di Dio. Anche i non cattolici sono creature fatte ad immagine di Dio e destinate a raggiungere un giorno la salvezza se vivono seguendo rettamente la voce della propria coscienza. La salvezza é offerta a tutti, senza eccezioni. Si dannano solo coloro che rifiutano deliberatamente Dio. A chi poco é stato dato, poco sarà chiesto. A chi é stato dato molto sarà chiesto molto.  Soltanto Dio, nella sua infinita giustizia, stabilisce il grado di responsabilità di ogni uomo e pronuncia il giudizio finale". (20 maggio 1982).

A lato dei sito, il lettore può notare tutti i testi dell'autore Carmine Alvino, attualmente pubblicati dagli editori Segno di Udine e Sugarco,  in vendita presso i principali operatori  cattolici di settore . TUTTAVIA MOLTO MATERIALE SARA' MESSO IN FORMATO PDF ON LINE, PROGRESSIVAMENTE E APPENA POSSIBILE.

Vi ringrazio                                                                               Carmine Alvino